XagenaNewsletter
Xagena Mappa
Medical Meeting
Reumabase.it

Psicopatologia in bambini e adolescenti con emicrania


Nei passati decenni, numerosi studi su base di popolazione e ospedaliera hanno messo in luce una relazione tra emicrania o cefalea e psicopatologia nei bambini.

È stata condotta una revisione sistematica della letteratura per descrivere e valutare tutti gli studi clinici su prevalenza e manifestazioni del funzionamento psicologico e le comorbilità psichiatriche in bambini con emicrania e per fornire raccomandazioni per la diagnosi e il trattamento.

Sette studi hanno incontrato i criteri di inclusione.

Sono state osservate prove chiare che i bambini con emicrania in un contesto clinico non mostrano un comportamento introverso, non hanno più problemi cognitivi e sociali e non mostrano un comportamento più aggressivo rispetto ai bambini sani.

Inoltre,sono emerse forti prove che i bambini con emicrania hanno più disturbi somatici e mostrano un comportamento che tende all'internalizzazione, conseguenza della natura della malattia piuttosto che segno di disfunzione psicologica.

Infine, rispetto ai bambini sani, sono state osservate evidenze limitate riguardo al fatto che bambini con emicrania in un contesto clinico ricevano più frequentemente diagnosi di disturbo opposizione-sfida e non ricevano più frequentemente diagnosi di disturbo di deficit di attenzione/iperattività, disturbo della condotta, distimia o depressione.

In conclusione, sulla base di questa revisione della letteratura, si può concludere che i bambini con emicrania al momento della presentazione allo specialista non mostrano un maggior malfunzionamento psicologico e ( in misura minore ) non mostrano più comorbilità psichiatriche rispetto ai controlli sani. ( Xagena2010 )

Bruijn J et al, Pediatrics 2010; 126: 323-332


Pedia2010 Psyche2010 Neuro2010



Indietro