XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa
Ematobase.it

Coesistenza di disturbi comportamentali del sonno e della alimentazione nei bambini piccoli


Insonnia comportamentale e difficoltà di alimentazione sono due condizioni prevalenti nei bambini sani.
Nonostante le similitudini nella natura, eziologia, diffusione e distribuzione per età, l'associazione tra questi due disturbi comuni nei bambini piccoli non è stata fino ad ora esaminata.

Lo studio ha interessato bambini di età compresa tra 6 e 36 mesi con insonnia o disturbi della alimentazione; i controlli erano rappresentati da bambini di età compresa tra 6 e 36 mesi curati presso strutture sanitarie.

Sono stati reclutati 681 bambini; 58 soffrivano di insonnia, 76 avevano disturbi alimentari e 547 erano i controlli.
L'età media era di 17 mesi.

I genitori dei bambini con disturbi di alimentazione hanno considerato il sonno del loro bambino problematico con una frequenza significativamente maggiore rispetto ai controlli ( 37% vs 16%, P=0.0001 ).

È stato riferito sonno notturno di breve durata e ritardo dell'ora in cui i bambini si coricavano, rispetto ai controlli ( 536 vs 578 minuti, P=0.0001, e 9:13 PM [ ora: 21.13 ] vs 8:26 PM [ ora: 20.26 ], P=0.003 ).

I genitori di bambini affetti da insonnia comportamentale hanno descritto l'alimentazione dei propri figli come problematica più frequentemente rispetto ai controlli ( 26% vs 9%, P=0.001 ).

Hanno inoltre riferito di essere più preoccupati per la crescita del loro bambino ( 2.85 vs 2.5, P=0.03 ) e hanno riportato punteggi più alti di rifiuto del cibo rispetto ai controlli ( 3.38 vs 3.23, P=0.04 ).

In conclusione, comportamenti problematici del sonno e della alimentazione tendono a coesistere nella prima infanzia.
Una maggiore consapevolezza dei medici di questa coesistenza può consentire un intervento precoce e migliorare gli esiti. ( Xagena2011 )

Tauman R et al, Pediatrics 2011; 127: e615-621

Pedia2011 Neuro2011 Psyche2011



Indietro