Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Xagena Salute

Rischio di mortalità a breve e lungo termine e compromissione dello sviluppo neurologico dopo meningite batterica durante l'infanzia nei bambini


Pochi studi hanno riportato le conseguenze a lungo termine della meningite batterica durante l'infanzia e gli studi che sono stati condotti di solito non hanno incluso una coorte di confronto.

È stato valutato il rischio di mortalità a breve e a lungo termine, compromissione dello sviluppo neurologico ( NDI ), uso dell'assistenza sanitaria e reddito familiare in coorti di bambini con e senza una storia di meningite batterica durante l'infanzia in Danimarca e nei Paesi Bassi.

In questo studio di coorte nazionale, i bambini con una storia di meningite batterica prima dell'età di 1 anno sono stati identificati attraverso i registri DMBR ( Danish Medical Birth Registry ) e il DNPR ( Danish National Patient Registry ) utilizzando i codici ICD-10 e attraverso il Netherlands Reference Laboratory for Bacterial Meningitis.

I neonati sono stati abbinati per sesso e mese e anno di nascita a una coorte di confronto della popolazione generale senza una storia di meningite batterica.

In Danimarca, le diagnosi di compromissione dello sviluppo neurologico erano basate sui codici ICD-10; nei Paesi Bassi, i bisogni educativi speciali sono stati utilizzati come esito funzionale di compromissione dello sviluppo neurologico.

Sono stati inclusi 2.216 bambini con una storia di meningite batterica ( 570, 25.7%, in Danimarca tra il 1997 e il 2018 e 1.646, 74.3%, nei Paesi Bassi tra il 1995 e il 2018 ), abbinati a 22.127 membri della coorte di confronto.
L'età media alla diagnosi era di 2.8 mesi in Danimarca e di 4.3 mesi nei Paesi Bassi.

I rischi di mortalità entro 3 mesi dall'insorgenza della malattia sono stati del 3.9% in Danimarca e del 5.9% nei Paesi Bassi, rispetto a 0.0% ( P minore di 0.0001 ) e 0.1% ( P minore di 0.0001 ) nelle coorti di confronto.
I sopravvissuti avevano un aumentato rischio di compromissione dello sviluppo neurologico in forma moderata o grave all'età di 10 anni ( RR 5.0 in Danimarca e 4.9 nei Paesi Bassi ) rispetto ai bambini nella coorte di confronto, in particolare dopo meningite pneumococcica e streptococcica di gruppo B.

In Danimarca, una storia di meningite batterica è stata associata a un aumento del ricorso all'assistenza sanitaria nei 10 anni successivi alla diagnosi ( rate ratio 4.5 per le visite ambulatoriali e 4.1 per i ricoveri ospedalieri ).

Lo studio ha mostrato un aumento del rischio di mortalità a breve e lungo termine, un aumento di 5 volte del rischio di compromissione dello sviluppo neurologico e un aumento del ricorso all'assistenza sanitaria dopo la meningite batterica durante l'infanzia.
Insieme ai dati di incidenza specifici per il contesto, i risultati possono far avanzare la stima specifica per il patogeno del carico di meningite e informare la fornitura di servizi a livello individuale e di popolazione. ( Xagena2022 )

Snoek L et al, Lancet Child & Adolescent Health 2022; 6: 633-642

Pedia2022 Inf2022 Neuro2022



Indietro